Il corso è rivolto a chi attua le direttive del datore di lavoro in sua vece, vigilando cosicché sulle discipline in materia di sicurezza e benessere nel luogo di lavoro e sulle funzioni e procedure operative che si svolgono in azienda. Il corso per dirigente prevede un corso base di 16h, con aggiornamento quinquennale di 6h indipendentemente dalla categoria di rischio dell’azienda.

Il corso è rivolto a quei lavoratori che ricoprono ruoli di preminenza nel luogo di lavoro, affiancando il dirigente nelle opere di controllo. I preposti devono compiere una formazione di base di 8h, con aggiornamento quinquennale di 6h.

Il corso è rivolto a chiunque possegga almeno un diploma di istruzione secondaria superiore e consente l’acquisizione di un attestato di formazione in Responsabile dei Servizi di Prevenzione e Protezione, a seguito della frequenza obbligatoria delle lezioni e conseguente superamento dell’esame di verifica. Il corso è individuato in 3 moduli:

  • Modulo A di 28h: nozioni di base sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro; modulo propedeutico ai successivi B e C.
  • Modulo B di 48h: nozioni specifiche per l’individuazione dei rischi e delle misure di prevenzione. Sono altresì previsti 4 sub-moduli obbligatori per i settori: agricoltura e pesca (SP1); cave e costruzioni (SP2); sanità residenziale (SP3); chimico-petrolchimico (SP4).
  • Modulo C di 24h: acquisizione di competenze e abilità.

Il corso RSSP deve essere aggiornato ogni 5 anni dal momento della data di conclusione del Modulo B e/o della Laurea abilitante in una delle classi di esenzione al corso formativo come previsto dall’Accordo Stato Regioni del 7 luglio 2016 n. 128/CSR.

Il corso è rivolto alla persona designata a ricoprire il ruolo di Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS), eletto per rappresentare i lavoratori negli aspetti riguardanti la sicurezza e il benessere nei luoghi di lavoro. Secondo l’Accordo Stato-Regioni del 7 Luglio 2016, il corso di formazione dipende dal CCNL e si basa sulla comprensione dei princìpi giuridici e legislativi; la determinazione e valutazione dei rischi, la loro prevenzione e protezione da essi; le tecniche di buona comunicazione.

  • Corso base: 32h
  • Aggiornamento imprese < 15 dipendenti: nessuna indicazione sulla durata minima di formazione annuale
  • Aggiornamento imprese 15-50 dipendenti: durata minima di 4h/annuale
  • Aggiornamento imprese >50 dipendenti: durata minima di 8h/annuale

Il corso è obbligatorio per tutti i dipendenti di un’azienda in quanto delinea la formazione in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, offrendo ai discenti le informazioni relative alle normative, agli obblighi, alle misure preventive e protettive in presenza di un rischio, ai rischi marginali e persistenti presenti in azienda. Il corso deve avvenire alla costituzione del rapporto di lavoro; per ogni cambio mansione; all’introduzione di nuove tecnologie, sostanze, attrezzature sui luoghi di lavoro. Secondo l’Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011, il corso per lavoratori è suddivisibile in due moduli:

  • Modulo Formazione Generale: 4h minime di formazione sui concetti generali a cui si aggiungono le ore di formazione specifica, come indicato di seguito.
  • Modulo Formazione Specifica: 
    • Rischio Basso: 4h
    • Rischio Medio: 8h
    • Rischio Alto:12h

Il corso è rivolto a chiunque ricopra il ruolo di addetto emergenza sul luogo di lavoro e deve essere erogato sulla base dei criteri individuati dal D.M. salute 388/2003, il quale determina la classificazione delle aziende e l’organizzazione del primo soccorso e delinea i requisiti per la formazione al primo soccorso e gli strumenti minimi da utilizzare.

  • Aziende del gruppo A:6h di formazione + 6h di aggiornamento ogni 3 anni + cassetta di primo soccorso
  • Aziende del gruppo B:12h di formazione + 4h di aggiornamento ogni 3 anni + cassetta di primo soccorso
  • Aziende del gruppo C:  12h di formazione + 4h di aggiornamento ogni 3 anni + pacchetto di medicazione

Il corso è rivolto a chiunque ricopra il ruolo di addetto emergenza sul luogo di lavoro, come disciplinato dal D.M. 10 Marzo 1998, il quale delinea le tipologie di attività correlate al livello del rischio di incendio presente in azienda:

  • Rischio Basso:4h di formazione
  • Rischio Medio: 8h di formazione
  • Rischio Alto: 16h di formazione

I presenti corsi possono essere finanziati attraverso i Fondi Paritetici Interprofessionali Nazionali.

Contattaci per avere informazioni
sui costi e le modalità di erogazione!

Grazie per il tuo messaggio. Ti ricontatteremo il prima possibile.
C'è stato un errore nell'invio del tuo messaggio. Riprova più tardi, grazie.